Spazi e figure del politico nell’opera di Thomas Mann / Räume und Figuren des Politischen in Thomas Manns Werke

a cura di / hrsg. v. Simone Costagli – Francesco Rossi

Ernst Bernhard

 

Isbn 978-88-95868-37-0

Roma, 2020   pp. 220   €22,00

Indice

Il volume indaga in che modo la politica abbia segnato l’opera e la biografia di Thomas Mann, sia come tema letteraria sia come terreno di azione dell’uomo e dello scrittore. Oltre a fornire casi di studio su singoli aspetti, i saggi che lo compongono (in tedesco e in italiano) dimostrano come sia necessario superare la tradizionale dicotomia tra l’autore ‘impolitico’ e conservatore della Prima guerra mondiale e quello impegnato e democratico che si sviluppa a partire dall’ascesa do Hitler e dall’esilio americano. Alla luce degli interventi qui raccolti, presentati al convegno svoltosi a Villa Sciarra (Roma) nell’ottobre del 2018 con il sostegno dell’Istituto Italiano di Studi Germanici, della Associazione Italiana di Studi Manniani e della Deutsche Thomas-Mann-Gesellschaft di Lubecca, infatti, il rapporto tra Thomas Mann e il ‘politico’ risulta più complesso, ricco di sfumature e zone grigie di quanto una rigida separazione concettuale tra impego e impoliticità faccia pensare. Per questo, esso resta ancora vivo per i suoi studiosi così come per il nostro presente.
Con saggi di: Luciano Canfora, Margherita Cottone, Luca Crescenzi, Massimiliano De Villa, Yahya Elsaghe, Elisabeth Galvan, Matthias Löwe, Friedhelm Marx, Hans Rudolf Vaget, Hans Wirchen.